venerdì, Maggio 20, 2022
HomeNotizie TV"Riposa in pace", il terribile lutto di Federico Zampaglione: il cantante se...

"Riposa in pace", il terribile lutto di Federico Zampaglione: il cantante se n'è andato troppo presto

Federico Zampaglione, famoso cantautore, regista e scrittore italiano ha creato lo storico gruppo dei “Tiromancino” nel lontano 1989. Tuttavia nei primi anni la band ha trovato qualche avversità, non riuscendo ad emergere, sino a quando non è arrivato l'album dal titolo “La descrizione di un attimo”, con il quale ha letteralmente spopolato in ogni parte della nostra Penisola. Federico dal canto suo, nell'arco del proprio percorso professionale ha fatto intendere il suo essere artista su più fonti. L'abbiamo scritto poc'anzi: egli non ha avuto solo spazio nel mondo discografico, ma si è cimentato pure nell'universo della settima arte. Era il 2007 quando ha fatto la regia del suo primo film, mentre il quarto - e per il momento ultimo - lungometraggio è uscito al cinema in Italia un anno fa, con il nome di “Morrison”. La pellicola vede un giovane ragazzo chiamato Lodo che, con le varie problematiche adolescenziali, suona insieme alla propria band in un locale romano dal nome "Morrison".

Il bravissimo cinquantatreenne, proprio nelle scorse ore ha deciso di postare un messaggio per ricordare una persona recentemente morta. Ci riferiamo a Richard Benson, famoso musicista capitolino, apprezzato dalla maggior parte di coloro che amano la scena underground romana. Sin dagli anni settanta, Benson è stato una vera icona, riconosciuta dai suoi tanti seguaci, motivo per il quale è stato menzionato da personaggi celebri all'interno del mondo dello showbiz come Carlo Verdone o, appunto, Federico Zampaglione. Il frontman dei Tiromancino, come si può leggere anche sul sito internet lopinionista.it, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ciao Richard Benson. Sei stato un amico vero. Folle, visionario e imprevedibile ma un grande appassionato di musica e un vero creativo. Ho ricordi bellissimi di quando con mio fratello Francesco Zampaglione abbiamo prodotto il tuo album L’inferno dei vivi”.

e3eba7b2-9dbf-471a-a2a0-9d64fbb94e9a_1_201_aIl cantante quindi, con queste frasi ha confessato ai suoi fan l’esistenza di un rapporto intenso con il compianto musicista, per il quale si è lasciato andare ad una dedica davvero molto commovente: “Un’esperienza fuori da ogni regola e schema. Piena però di vita e libertà. Riposa in pace e che gli Dei del metallo veglino sulla tua grande anima. Ti voglio bene e non ti dimenticherò”. Parole forti che fanno intuire un certo dolore da parte di Zampaglione in merito all'argomento. Un post commemorativo in grado di emozionare coloro che seguono assiduamente la voce dei Tiromancino. Quanto a Richard Benson, l'uomo è venuto a mancare a sessantasette anni. Il musicista si trovava già da diverso tempo ricoverato all'interno di una struttura ospedaliera, per via di gravissime condizioni di salute nelle quali sfortunatamente versava da molti mesi. Una malattia che l'ha portato via al mondo della musica.

LEGGI ANCHE: Richard Benson, svelate le cause della morte: il musicista 67enne se n'è andato così

Articoli Recenti