venerdì, Maggio 27, 2022
HomeSpettacoloMichelle Hunziker: "Soffriva di edema congenito al cuore", il lutto improvviso della conduttrice

Michelle Hunziker: "Soffriva di edema congenito al cuore", il lutto improvviso della conduttrice

Michelle Hunziker in lacrime per il tragico lutto: la conduttrice ha perso una parte fondamentale della sua famiglia. 

E' un momento di grande crescita professionale per Michelle Hunziker che quest'anno oltre ad aver debuttato con il suo one woman show su canale 5 è ritornata al bancone di Striscia la notizia insieme al suo collega Gerry Scotti. Un ritorno che attualmente è fermo a causa della sua positività al covid19 che la costringe in quarantena. A sostituirla ci sarà Valeria Graci che resterà fino al suo ritorno. Intanto anche la vita sentimentale della Hunziker procede a gonfie vele al fianco di Giovanni Angiolini, medico e ex concorrente del Grande Fratello.

La conduttrice ha concluso il suo matrimonio con Tomaso Trussardi dopo dieci anni di amore e due bambine. I due sono rimasti in ottimi rapporti, gli stessi che la Hunziker ha mantenuto con Eros Ramazzotti e papà della sua bambina Aurora. Michelle adesso vive a Milano e nel corso di una sua intervista a Tv Sorrisi e Canzoni ha rivelato la grande sofferenza di un lutto che ha colpito la sua famiglia.

Michelle Hunziker: il lutto improvviso

La conduttrice come è noto è molto affezionata ai suoi animali e in particolare ai suoi cagnolini, purtroppo Lily è morta qualche tempo fa e ha lasciato un grande vuoto nella vita della conduttrice che ha commentato così il suo addio: "Il dolore per la morte di Lilly è stato forte, soffriva di edema congenito al cuore" ma ha poi aggiunto: "Lilly è morta a luglio e ho ancora l’immagine di lei che mi seguiva ovunque andassi in casa e mi fissava. Con lei avevo una simbiosi stupenda. Leoncino è la sua continuazione ma è un po’ più “pirla”. Lei aveva un’intelligenza molto femminile. I maschi sono come gli umani: teneri, coccoloni, giocosi ma la simbiosi mentale ce l’hai con la femmine". 

La Hunziker si lascia andare poi al ricordo dopo la scomparsa della cagnolina: "Il dolore che ho provato quando Lilly è morta è stato forte. Se non ci fossero stati Odino e Leone, non avrei preso un altro cane. Non puoi sostituire un affetto così grande. Soffriva di edema congenito al cuore, aveva 11 anni. Dovevo andare via una settimana e poi partire con lei, così ha fatto i controlli e sembrava tutto a posto. Invece ha aspettato che me ne andassi per morire. I cani lo fanno. Tendono a nascondersi per non farti soffrire. Era il giorno prima che rientrassi, mi trovavo in mezzo al mare, è stato terribile. L’ho fatta cremare e adesso riposa sotto una pianta di mandorlo che ho in terrazzo, simbolo di rinascita". 

Michelle spiega poi che non ha molte regole per i suoi cani: "Non sono in grado di dare regole, vengono trattati come membri della famiglia. L’unica regolina è di non chiedere cibo a tavola. Mangiano dopo di noi, e se rifiutano la pappa tiro via la ciotola e gliela ridò la sera. Verranno ovunque noi andremo. E’ la prima regola: se hai un cane deve essere trattato come un figlio. Non so come si possano abbandonare"

LEGGI ANCHE>>>Blanco, confermato l'addio a Giulia Lisoli: all'Eurovision si presenta con la nuova bellissima fidanzata

Articoli Recenti