venerdì, Maggio 27, 2022
HomeNotizie TVGerry Scotti è stato ricoverato in terapia intensiva: i motivi

Gerry Scotti è stato ricoverato in terapia intensiva: i motivi

Gerry Scotti ha vissuto un periodo molto brutto non troppo tempo fa, che ha raccontato con le lacrime agli occhi. Ecco cosa gli è successo.

Gerry Scotti è ormai uno dei volti più noti della televisione italiana, in particolare di Mediaset dove negli anni ha condotto una miriade di programmi, tra cui i quiz più famosi, come Chi vuol essere milionario?. La sua vita è stata costellata di grandi successi, ma purtroppo non troppo tempo fa, Gerry ha dovuto affrontare una brutta malattia. Ecco il suo racconto.

Gerry Scotti e il Covid-19: "Ero in terapia intensiva..."

Gerry Scotti, ormai, vanta una carriera trentennale in televisione. I primi passi in assoluto li mosse a Deejay Television, uno dei primi programmi dedicati ai videoclip musicali, nel 1983, per poi passare alla conduzione dei programmi che hanno fatto la storia definitiva della tv italiana, attribuendogli il premio di volto più apprezzato dai telespettatori. Tra le sue trasmissioni più famose ricordiamo Campionissimo, La sai l’ultima?, Striscia la notizia, Passaparola, Chi vuol essere milionario fino a Italia’s Got Talent e Caduta Libera. Nonostante questo grandissimo successo, anche Scotti ha avuto dei momenti difficili da affrontare nella sua vita, non ultimo quello accaduto un paio d'anni fa, nel bel mezzo della pandemia di Covid-19. Infatti, il conduttore ha contratto il virus ritrovandosi proprio nella prima ondata, costretto in ospedale addirittura in terapia intensiva.

Lo ha raccontato varie volte, tra cui a Verissimo da Silvia Toffanin, alla quale ha raccontato la sua esperienza con queste parole: "Quando sono andato a farmi controllare mi hanno detto che forse era meglio se mi fermavo lì. Ero in un reparto Covid, quindi l’atmosfera la puoi ben capire. Il più sano ero io, tutti gli altri avevano una forma anche molto più pesante, tra caschi, intubazione, macchine di respirazione. Il panorama era questo, o rimani inerme o reagisci"

Anche durante una premiazione recente, per la ricerca in Lombardia, Gerry Scotti ha parlato commosso di quei momenti, per lui molto spaventosi: "Un anno fa, l'8 novembre dello scorso anno, ero ricoverato in terapia intensiva. E non è una cosa facile da raccontare. E vorrei raccontarla a tutti coloro che lo 'negano', bastava venirmi a trovare. Se dieci giorni dopo sono stato giudicato guarito e ancora 'utilizzabile' per i prossimi vent'anni, questo lo devo all'organizzazione della Regione Lombardia, alla sua macchina sanitaria e agli uomini e alle donne che ci lavorano". Un'esperienza che l'ha segnato ma che, però, gli ha fatto comprendere il vero significato della vita. Ora si gode la vita da nonno, con la piccola nipotina Virginia, bimba di suo figlio Edoardo.

Leggi anche >>> Belén Rodriguez finalmente rompe il silenzio: "Stefano mi ha tradita con Alessia Marcuzzi? Ecco com'è andata davvero"

Articoli Recenti