mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeSpettacolo"Un vuoto enorme, era giovanissimo", il terribile lutto che ha colpito Eleonora...

"Un vuoto enorme, era giovanissimo", il terribile lutto che ha colpito Eleonora Daniele

Eleonora Daniele, conduttrice di Storie Italiane, ha vissuto un dolore grandissimo dal quale ancora non si è ripresa del tutto. Il racconto commosso della sua grave perdita.

Conduttrice di Storie Italiane su Rai 1, un volto della televisione che gli spettatori negli anni hanno imparato ad amare: Eleonora Daniele ha fatto tanta strada da quando partecipò al Grande Fratello, diventando un'affermata e stimata giornalista. Nel suo passato, però, c'è un brutto dramma, la perdita del fratello che ha raccontato in lacrime.

Eleonora Daniele ricorda il fratello scomparso: "Senza di te un grande vuoto.."

Negli anni, per Eleonora Daniele la carriera professionale si è tramutata in un grande successo: diventata una conduttrice e giornalista affermata, ogni giorno conduce Storie Italiane, dove affronta argomenti di attualità ma anche di spettacolo.

Nonostante il successo, Eleonora non dimenticherà mai una persona a lei molto cara, il fratello Luigi. Il 17 febbraio, infatti, è una data molto triste per Eleonora Daniele: quel giorno, infatti, la conduttrice ha perso suo fratello, morto nel 2015 all’improvviso e ancora giovanissimo, a soli 44 anni. Per lei era come un figlio: una persona davvero speciale alla quale era molto legata.

Luigi soffriva di autismo e per tutta la vita Eleonora e sua sorella, Cosetta, gli sono state vicino aiutandolo e dandogli tutto l'amore del mondo. Ogni anni, Eleonora lo ricorda sui social, come l'anno scorso in cui scrisse un post commovente: "Sei anni che te ne sei andato. Amore mio grande. Senza di te un grande vuoto. Per sempre sarai nel mio cuore dove ti custodirò per tutta la vita"

eleonora-daniele

Di questo dramma che ha colpito tutta la famiglia ormai 7 anni fa, la Daniele non ne parla spesso, ma lo scorso anno si è aperta da Mara Venier. Ecco come ha ricordato il fratello: "Spesso mi sono chiesta perché quel destino sia toccato a lui e non a me. Se il Signore ha deciso nella sua grandezza di darti un destino, allora la cosa più importante è quella di essere accanto a chi ne ha uno impegnativo come l’ha avuto Luigi"

Negli ultimi anni, Luigi viveva in un istituto: "Per lui quell’istituto era diventata la sua casa, i suoi amici, le persone che lui conosceva. A volte pensiamo di poter decidere per le persone che noi amiamo, invece l’amore è anche libertà, lasciare lo spazio agli altri, a chiunque, di poter decidere di esistere nella propria indipendenza, nella propria dignità. Luigi aveva trovato lì dentro il suo mondo, da cui non sarebbe stato giusto strapparlo"

In un'intervista al Corriere della Sera, inoltre, Eleonora ha ricordato com'era il suo Luigi, una persona speciale: "Era una persona, con un suo carisma, un suo carattere e desideri che per decenni ho cercato di interpretare. Ogni autistico è un caso a sé e, dietro ognuno, c’è un infinito da scoprire"

Leggi anche >>> Chiara Ferragni: "Sono contentissima per i miei figli", l'influencer commenta così l'enorme novità

Articoli Recenti