venerdì, Maggio 20, 2022
HomeSpettacoloClaudio Amendola, l'amara confessione: "Ho un solo grande rimpianto nella vita"

Claudio Amendola, l'amara confessione: "Ho un solo grande rimpianto nella vita"

L'amara confessione di Claudio Amendola sul suo passato. L'attore ha fatto una scelta di cui si è molto pentito. 

Claudio Amendola è tra gli attori più amati d'Italia e soprattutto attualmente è in onda con la terza stagione di Nero a metà che come ogni volta conquista moltissimi telespettatori. Le avventure del commissario Carlo Guerrieri continuano ad appassionare il pubblico e questa volta Amendola si è anche dato alla regia della fiction. La carriera dell'attore vanta moltissimi ruoli ma su quest'ultimo in particolare dice: "come Giulio de ‘I Cesaroni’, ci sono personaggi che mi accompagnano, a cui voglio bene. All’ispettore Carlo Guerrieri sono molto legato, quest’anno ho fatto anche la regia, ereditata dalle sapienti mani di Marco Pontecorvo, mi godo il rapporto con gli attori, tutti, bravissimi, e il fatto di aver innestato nel poliziesco, situazioni di commedia, cose che fanno ridere". 

Anche questa sera Amendola sarà in onda con una nuova e avvincente puntata di Nero a metà in compagnia di un cast di attori molto amato dal pubblico. C'è però qualcosa di cui l'attore romano si è pentito e che ha confessato nel corso di un'intervista al Corriere della Sera.

Claudio Amendola e il suo grande rammarico

A grande sorpresa Claudio Amendola rivela un rimpianto professionale di cui oggi si pente e che ha a che fare con uno dei registi più amati del momento. Si tratta di Ferzan Ozpetek di cui ha detto: "non aver fatto ‘Il bagno turco’ di Ferzan Özpetek. Dissi di no perché non mi credevo giusto, non pensavo di essere capace, non avevo capito Ferzan. Non ero abbastanza maturo per capirlo". Una grande opportunità che è svanita nel nulla per un errore di gioventù e di cui oggi l'attore si pente.

Ma non è tutto, durante l'intervista Amendola ha sviscerato molti temi che fanno parte delle sue scelte e della sua vita privata. Oggi la sua carriera è ormai avviata e anche il suo matrimonio con Francesca Neri è molto solido. Claudio ha però parlato della decisione di non frequentare il liceo e ha detto: "Ormai è un dato di fatto acquisito, ho passato la fase in cui me ne facevo un cruccio. Me ne sono fatto una ragione. E anche quella in cui me ne vantavo, per fortuna. Ci sono lacune che, senza la scuola, non recuperi più. Come la filosofia, la letteratura, cose che è giusto studiare da giovani, quando sei una spugna. Poi ci puoi provare ma non hai più la voglia o il tempo necessario per recuperare. O forse lo troverò, chissà?". 

LEGGI ANCHE>>>Don Matteo 13 anticipazioni, l'attesa è finita: arriva Raoul Bova! Cosa succederà nella prossima puntata

Articoli Recenti