mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeNotizie TVIva Zanicchi disperata! Quello che ho scoperto è devastante

Iva Zanicchi disperata! Quello che ho scoperto è devastante

L'ex ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin, avrebbe ricevuto 5 milioni di euro da una azienda farmaceutica per favorirla nell'approvazione di un nuovo vaccino. Questa è solo una delle rivelazioni che l'ex deputato Stefano Vignaroli, indagato per corruzione, ha fatto nel suo interrogatorio in carcere a Regina Coeli.

Secondo quanto ricostruito dal quotidiano "Il Messaggero", Zanicchi sarebbe disperata per quanto scoperto: "E' devastante, io non ci sto più". La presidente della commissione parlamentare antimafia avrebbe contattato il direttore dell'Agenzia delle dogane, oppure l'ex capo della polizia Antonio Manganelli, o ancora il procuratore aggiunto Pietro Pacifici per cercare di bloccare le indagini.?
Diagnosi terribile, polso tremante durante il primo blocco. "Ma non abbiamo mai perso il nostro buon umore", ha detto IvaUno scioccato. Ricevere cattive notizie da qualcuno che ami è più dannoso che ricevere cattive notizie per te stesso. È quello che è successo a Iva Zanicchi. L'82enne popolare cantante e presentatore televisivo non ha potuto fare a meno di raccontare ciò che ha trovato. La ammiriamo in questi giorni sul palco del festival di Sanremo 2022. Iva Zanicchi ci mostra che il suo talento è senza tempo e la sua forza trascende anche l'età. È un piacere rivederla, è la numero uno in molte attività nel settore dello spettacolo. diventare un grande cantante. Sì, perché Iva Zanicchi è stata ed è stata per tutta la vita una cantante, conduttrice televisiva, opinionista, soprannominata l'Aquila di Ligonchio. Oggi la vediamo spesso in tv, come ospite. Simpatico e vulcanico, non li lascia parlare e difende le sue opinioni con veemenza. Sul palco dell'Ariston c'erano anche dei bellissimi sipari di Drusilla Foer. Ha fatto ridere tutti. Insieme a Mina, Ornella Vanoni, Patty Pravo e Milva è considerata una delle più importanti figure musicali italiane. Ha reso omaggio a Milva la sera nell'ambito del 72° Festival della Canzone Italiana. Si è inoltre esibita in alcuni dei più importanti teatri internazionali come il Madison Square Garden di New York, l'Olympia di Parigi, il Teatro Real di Parma e la Sydney Opera House. Dalla musica leggera alla musica pop e persino le canzoni per bambini. Iva Zanicchi ha avuto una lunga carriera. Anche con alcuni programmi TV in corso. Inoltre, è impossibile non ricordare "OK, il prezzo è giusto". Da qualche tempo la vediamo regolarmente nei saloni televisivi come editorialista. Tante usanze quanta la politica. Per lei è anche una carriera politica. Si è sempre dichiarata "Berlusco" ed è anche membro del Parlamento europeo nell'Organizzazione popolare libera. In una delle sue tante apparizioni televisive, la nostra Eva ci ha detto che le era successo qualcosa di molto doloroso. O, meglio ancora, è successo a Fausto Pinna, suo compagno da oltre 35 anni. Iva Zanicchi è stata sposata dal 1967 al 1985 con Antonio Ansoldi, dal quale ha una figlia, Michela, nata nel 1967, dalla quale ha avuto due nipoti. Dal 1986 è associata a Fausto Pinna. Ebbene, nel soggiorno di "Verissimo", Iva Zanicchi racconta il momento in cui ha scoperto l'orribile malattia che ha aggredito il suo compagno. La diagnosi è polso tremante: cancro ai polmoni. Scoperta avvenuta durante il primo lock-in. Ricoverato in ospedale, convinto Fausto avesse un problema cardiaco. Ma poi è arrivata la drammatica scoperta: "Era un tumore grave", ha detto Eva Zanic. Potrebbe interessarti anche >>>

L'ex ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini, ha rivelato che l'ex ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, le disse che l'Iva sarebbe stata aumentata di un punto percentuale. Zanicchi è disperata per quello che ha scoperto.

L'Iva Zanicchi scrive una lettera disperata alla sua amica e collega Orietta Berti, in cui racconta quanto ha scoperto dopo aver avuto un colloquio con il sottosegretario all'economia Massimo Garavaglia. Secondo Zanicchi, il governo starebbe pensando di aumentare l'Iva dal 22 al 25%, così da reperire fondi per attenuare i problemi creati dalla manovra economica voluta dal vicepremier Luigi Di Maio. Zanicchi chiede alla Berti di fare qualcosa per impedire questo aumento, che sarebbe un disastro per i consumatori italiani.

Non mi fa piacere che sia stata Zanicchi a rendersi conto della situazione, ma preferisco questa disperazione ad una falsa serenità.

Articoli Recenti