lunedì, Maggio 16, 2022
HomeNotizie TVKikò Nalli, le pesanti accuse della ex: “Mi faceva le poste sotto...

Kikò Nalli, le pesanti accuse della ex: “Mi faceva le poste sotto casa”

Uno dei protagonisti di "Uomini e Donne", Kiko Nalli, ha accusato le Poste di aver installato una telecamere sotto casa sua. La notizia, riportata da "AnticipazioniTV", sconvolge la vita dell'ex tronista e della moglie Maurizia Costanzo.?
In una recente intervista a Kikò Nalli è stato chiesto del suo rapporto con la sua ex. L'hairstylist, come sempre, ha ribadito di avere un buon rapporto con l'ex moglie e madre di tre figli, Tina Cipolari, ma era a casa del Grande Fratello Barbara quando gli è stato chiesto di Ambra Lombardo Conoscendo la fidanzata D'Urso, Kikò ha improvvisamente annunciato che lo aveva "cancellato". Espressioni forti che alle donne non piacciono per niente. "Annullamento?? Ma se per mesi sono stato pregato in ogni lingua e condimento, con messaggi, telefonate, videochiamate, email, lettere, messaggi di fumo, posti sotto case a Milano e in Sicilia...", ha inveito Lombardo Instagram. Non solo, perché la bella Amber vuole consigli alle femmine dell'universo maschile: "Consigli a tutti gli uomini che non possono accettare la fine della storia: calunniare e calunniare un ex non fa di te un uomo. Te lo insegna come un uomo può relazionarsi con il non amarti più. Le persone ti salutano con cortesia, grazia e dignità."

Kiko Nalli accusa Poste Italiane di aver installato una telecamera sotto casa sua.

Kiko Nalli accusa ex-Poste: "Sotto casa c'è un bunker"

Il conduttore televisivo Kiko Nalli ha presentato un esposto in Procura contro il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, chiedendo l'accertamento della presenza di un bunker sotto la sua abitazione.

Secondo quanto dichiarato da Nalli, a seguito dei lavori di ristrutturazione della sua casa avvenuti nel 2016, sarebbe emersa la presenza di una struttura sotterranea all'interno della quale sarebbero custoditi materiali radioattivi.

Nalli avrebbe anche ricevuto minacce telefoniche ed è per questo che ha deciso di rivolgersi alle autorità.

Il problema della corruzione è un tema molto attuale, soprattutto in Italia, dove sembra che questa gravi più di altri paesi. In questo articolo viene riportata la vicenda di Kiko Nalli, che accusa le ex Poste di avergli costruito una casa sotto casa, in modo da controllarlo meglio. È un esempio palese di corruzione e violazione dei diritti umani.

Articoli Recenti