martedì, Maggio 17, 2022
HomeNotizie TVAmbra Angiolini, la malattia entrata nella sua vita: “l’inizio del baratro”

Ambra Angiolini, la malattia entrata nella sua vita: “l’inizio del baratro”

?
Ambra Angiolini, attrice dal sorriso meraviglioso e contagioso, è un'icona nel nostro Paese. Ma un giorno, quel sorriso scomparve. Classe 1977, Ambra Angiolini, 44 anni, rimane oggi una delle donne più belle d'Italia. Appassionata del mondo dello spettacolo fin da piccola, all'età di 15 anni ha partecipato alla trasmissione di Canale 5 Bulli e Pupetrasmesso. Ha iniziato un'avventura diversa partecipando a un programma andato in onda sulla Rai nel 1992. Non stiamo parlando del format RAI. Ha debuttato nel 2016 nell'opera Saturn Against di Ferzan Ozpetek. Le sue abilità sono così elevate che è stata persino scelta per la serie di fantasia "Il silenzio dell'acqua". Ambra Angelini si è cimentata anche come scrittrice. Nel 2020 ha infatti pubblicato il suo primo libro, in cui condivide la guerra che deve affrontare contro uno dei mostri più pericolosi della sua esistenza. Bulimia. Ambra Angiolini Malattia Ambra Angiolini ha avuto per molto tempo un marito molto famoso nel mondo della musica. Stiamo parlando di Francesco Renga, che ha anche due figli Jolanda e Leonardo. I due sono stati una coppia stabile dal 2004 al 2015. Dal 2017 al 2021 ha stretto una relazione con l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri. Per ora, sembra che la nostra cara attrice si stia godendo la sua vita da single. Come accennato, la vita non è sempre stata tranquilla per Ambra Angelini che deve combattere un mostro di bulimia. Ma questo non è qualcosa che una donna deve affrontare da sola. Crescendo, Ambra si è trovata ad affrontare un incubo di depressione. È stata la stessa attrice a dire che da bambina aveva un diario in cui scriveva tutti i suoi sogni. Una di loro stava diventando madre, ma a 18 anni non è successo. Fu a causa di questo enorme desiderio insoddisfatto che l'attrice iniziò a soffrire di depressione e Amber scelse di viaggiare in Sud America come volontaria per portare il suo aiuto dove era veramente necessario. È stata questa esperienza che le ha fornito tutti gli strumenti per risolvere i suoi problemi. Lei stessa definisce il periodo bello e travolgente. Tuttavia, dopo la nascita del primo figlio, Eoranda, la depressione è riemersa. "La paura ha dominato la mia vita. E quando è successo, è stato l'inizio dell'abisso. Poi una mattina è andato tutto in pezzi. La figlia Jolanda si è svegliata e stava andando all'asilo e mi ha chiesto: mamma, puoi aiutarmi a vestirmi? Ho capito che era la cosa più difficile da fare. Sono entrato nella stanza e ho iniziato a piangere per un'ora. Quella mattina, ho capito che dovevo ricominciare tutto da capo. "Così ha deciso di togliersi la vita, mentalmente Con l'aiuto di scienziato, riuscì a superare uno dei periodi più difficili della sua vita. Molte volte la depressione è sottovalutata, ed è un errore che non dovresti fare.

Articoli Recenti