lunedì, Maggio 16, 2022
HomeCronaca e PoliticaI marchi di bigiotteria vintage e da collezione: ecco la loro storia...

I marchi di bigiotteria vintage e da collezione: ecco la loro storia – Tutto Notizie

I marchi di gioielli da collezione contemporanei a volte sono altrettanto intriganti quanto i pezzi stessi. Denominate anche “timbri per gioielli” o “marchi del produttore”, queste impronte contribuiscono a confermare l’autenticità dei gioielli e talvolta possono indicare la data di produzione. Di solito, i marchi sono costituiti dal nome o dalle iniziali del produttore o del designer, ma a volte presentano un simbolo. Familiarizzare con i contrassegni e i produttori sarà utile se desideri ricercare il valore dei tuoi pezzi. 

ART

 

art-589d3d4e3df78c4758d58861-7724951

Mode-Art, un’azienda di gioielli fondata a New York alla fine degli anni ’40, era di proprietà di Arthur Pepper. Questo marchio “ART” è stato utilizzato dopo il 1955 come indicato dal simbolo del copyright. L’azienda ha anche utilizzato il marchio “Mode Art” sui suoi pezzi. Mode-Art ha gareggiato direttamente con Florenza in termini di stile ma i fondatori di entrambe le società si consideravano amici, in quanto legati a Pamela Wiggins da Larry Kassoff, il figlio del fondatore di Florenza.

Chanel

chanel1970sgallery-589d3d9d5f9b58819cd079b6-7752555

Questo marchio della Maison Chanel è uno dei tanti utilizzati durante gli anni ’70 fino all’inizio degli anni ’80. Questa versione mostra il copyright e i simboli registrati sopra “CHANEL” in stampatello su un cartiglio rotondo. Il familiare logo “CC” intrecciato e “Made in France” completa la parte inferiore del design. I segni di questa epoca possono essere trovati sia con che senza il contorno circolare in primo piano. Chanel ha utilizzato molti segni diversi dagli anni ’60, comprese le targhette con cartiglio sia rotonde che ovali e talvolta stampando CHANEL direttamente nel pezzo. I primi pezzi di gioielli Chanel non erano contrassegnati. La maggior parte dei gioielli più vecchi degli anni ’30, ’40 e ’50 sono in collezioni private e raramente vengono messi in vendita. I pezzi contrassegnati da Chanel in caratteri di scrittura sono stati realizzati da Chanel Novelty Company all’inizio degli anni ’40 e non sono stati realizzati dalla Maison Chanel. La bigiotteria di Chanel è unica in quanto una volta che la stagione è passata ei pezzi non sono più disponibili nelle boutique al dettaglio, sono già considerati collezionabili sul mercato secondario.

Ciner

ciner1-589d3d493df78c4758d587fc-4919075

Marchio di gioielli Ciner dal 1931 ad oggi utilizzato prima del 1955 Jay B. Siegel Ciner ha utilizzato diversi marchi simili su bigiotteria vintage. I gioielli di questo marchio possono essere difficili da decifrare poiché non includono un anno sul francobollo. Tuttavia, se trovi un pezzo di Ciner che include un simbolo di copyright, è lecito ritenere che il pezzo sia stato realizzato dopo il 1955. 

Craft 

craftstarfishnecklace-3l-589d3d975f9b58819cd0793c-4637228

Gem-Craft, una società che opera nella zona di Providence, Rhode Island, ha marchiato i propri gioielli con questo marchio “CRAFT”. Ron Verri, il proprietario dell’azienda, ha confermato che a partire dal 2015 l’attività non produceva più gioielli con il proprio marchio. Fanno ancora gioielli per altre linee come Oscar de la Renta e Kenneth Jay Lane.

DeMario-Hagler

demario-hagler-589d3d933df78c4758d58c16-2805138

 Stanley Hagler ha usato questo strano segno in alcune occasioni sui suoi pezzi di costume. Una potenziale partnership tra la società Robert De Mario e Hagler fallì negli anni ’60, ma il suo laboratorio usò questi segni che erano stati fatti in previsione della collaborazione.

Dominique

dominique3-589d3d903df78c4758d58bfb-2804399

 Mentre alcuni venditori si riferiscono a Dominique come a lei (forse confondendo il nome con il designer di gioielli francese Dominique Aurientis), i gioielli con questo marchio sono stati prodotti per diversi decenni dal compianto Dominic DeTora nel suo laboratorio di Rhode Island.Conosciuto come “Dom” dai suoi fan, DeTora ha lavorato per un’azienda che produceva gioielli con i nomi Weiss ed Eisenberg durante gli anni ’50, e ha utilizzato le stesse tecniche “vintage” per produrre la propria linea di gioielli di qualità. È noto per il suo ampio colletto di strass e le collane con pettorina, che sono molto apprezzate dai collezionisti.I pezzi più famosi di DeTora sono le sue spille da albero di Natale , che sono apparse in molti libri dedicati ai gioielli da collezione da collezione e nelle guide ai prezzi dei gioielli da collezione. I primi pezzi di Dominique non erano firmati e talvolta le sue prime collane vengono confuse con i modelli di Juliana (DeLizza & Elster). Ha iniziato a firmare i suoi gioielli all’inizio degli anni ’90 e si è ritirato dall’attività di gioielleria nel 2010. È morto nel 2016.

Fashioncraft Robert

fashioncraftrobertmark-589d3d8c5f9b58819cd0789a-6142154

Questa azienda è nata a New York City come The Fashioncraft Jewelry Co. ed è stata ribattezzata Robert Originals Inc. all’inizio degli anni ’60. I primi gioielli erano contrassegnati Fashioncraft Robert. I pezzi successivi furono contrassegnati come originali da Robert.Il “Robert” nel nome si riferisce a Robert Levy, uno dei fondatori originali di Fashioncraft. Gli stili sono spesso simili ai design di Miriam Haskell e DeMario, sebbene non fossero correlati.

Hannah

hannah-589d3d875f9b58819cd07851-5857298

Hannah Buslee ha disegnato gioielli utilizzando pietre semipreziose, perle d’acqua dolce, cristalli Swarovski e perline antiche collegate a piatti in filigrana.Buslee ha iniziato a progettare versioni contemporanee di bigiotteria che ricordano i vecchi pezzi cablati a mano realizzati da Haskell, DeMario e Robert nel 1992. I suoi modelli sono stati venduti nelle boutique di Washington nella zona di Puget Sound e nei negozi lungo la costa orientale. I gioielli Hannah sono di alta qualità e molti pezzi sono unici e / o edizioni limitate.

Hollycraft

hollycraft1958-589d3d855f9b58819cd0781c-6898904

Questo è il marchio della Hollywood Jewelry Mfg. Co. (1936–1979) fondata da Joseph Chorbajian. Gioielli prodotti negli anni ’40 con un cartellino di carta Hollywood Mfg. Co. I primi pezzi non sono datati, né quelli realizzati dopo gli anni ’50. I pezzi contrassegnati semplicemente Hollycraft sono datati in base a stili, componenti e risultati.

Kenneth Jay Lane – K.J.L.

kjl-589d3d813df78c4758d58b3b-6613592

I primi gioielli Kenneth Jay Lane realizzati durante gli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70 sfoggiavano questo semplice marchio “KJL”.Il compianto Kenneth Jay Lane ha iniziato la sua carriera disegnando scarpe per Christian Dior all’inizio degli anni ’60. Non molto tempo dopo, ha lavorato con Arnold Scassi realizzando gioielli da coordinare con una linea di scarpe impreziosite da pietre preziose. Da quando sono entrati nel mondo degli affari decenni fa, i favolosamente falsi bigiotteria di Lane sono stati posseduti, indossati e collezionati da celebrità e reali. Ha anche commercializzato i suoi gioielli con grande successo attraverso QVC per molti anni. 

Marvella

marvella-mark-589d3d7f5f9b58819cd077b8-3995622

 Le linee più famose di questa azienda di New York presentano perle finte, ma hanno utilizzato molti materiali diversi tra cui perline di cristallo e strass.Marvella è nata come una linea di gioielli prodotta dalla Weinrich Bros.Co. La Jewellers ‘Circular pubblicata nel 1919 si riferisce ai Weinreich Brothers con sede a Filadelfia, dove l’azienda è stata fondata nel 1911. Ad un certo punto, i fratelli trasferirono la loro attività a New York Città, come indicato nei brevetti di gioielleria degli anni ’50 registrati dalla società.La società ha cambiato il suo nome in Marvella, Inc. intorno al 1965 dopo diverse iterazioni di nomi simili. Marvella è stata acquistata da Trifari nei primi anni ’80 e alla fine è diventata parte del gruppo Liz Claiborne. A partire dal 2010, i gioielli venivano ancora distribuiti nei grandi magazzini e in altri punti vendita al dettaglio su cartoline con il nome Marvella.

Matisse Renoir

matisse-renoir-589d3d7c5f9b58819cd07794-6001217

 Questo è il marchio di Renoir of California (1948-1964) utilizzato sui gioielli in rame smaltato introdotti nel 1952. Il simbolo del copyright è stato aggiunto al marchio a metà degli anni ’50. I gioielli di questa azienda realizzati semplicemente in rame senza smalto portano solo il marchio Renoir. 

Mazer

mazer-589d3d795f9b58819cd0777b-2101737

Joseph Mazer usò questo marchio dal 1946 al 1981 dopo aver lasciato Mazer Brothers. Il “Mazer Bros.” mark è stato utilizzato dalla metà degli anni ’20 al 1951 (anche dopo il 1946, quando Joseph lasciò l’attività). Joseph Mazer ha anche utilizzato il marchio “JOMAZ” su alcuni gioielli della sua azienda.Poiché i gioielli contrassegnati da Mazer sono stati realizzati per diversi decenni, lo stile e i componenti di ogni pezzo dovrebbero essere usati come guida per la datazione. 

Mimi di Niscemi

mimi-589d3d763df78c4758d58a67-8331755 

Questo è il marchio utilizzato da Mimi di Niscemi. Alcuni pezzi erano datati negli anni ’70 e ’80 con un marchio “Mimi di N” più a blocchi.Mimi di Niscemi ha lavorato con Arnold Scassi, Robert DeMario e Brania prima di formare la sua compagnia. È conosciuta non solo per i gioielli ma anche per le fibbie delle cinture decorate. 

Mistar Bijoux

mistarbijoux-589d3d733df78c4758d58a50-9015197

Il marchio per questo marchio è stato depositato da L’Etoile, Inc. di Los Angeles, California, nel 1990 e cancellato nel 2003. Il marchio è stato utilizzato su orecchini, braccialetti e collane di strass di buona qualità venduti in grandi magazzini come Dillard’s e Macy’s . 

Originale di Robert

original-by-robert-589d3d6f3df78c4758d58a24-3713425 

Questa azienda è nata a New York City come The Fashioncraft Jewelry Co. ed è stata ribattezzata Robert Originals all’inizio degli anni ’60. I primi gioielli erano contrassegnati con questo timbro “Fashioncraft Robert”.”Robert” si riferisce a Robert Levy, uno dei fondatori originali di Fashioncraft. Gli stili sono spesso simili ai modelli di Miriam Haskell e DeMario, sebbene le attività non fossero correlate.

Ornella

ornella-589d3d6c5f9b58819cd076cc-8006627

L’azienda produttrice di gioielli Ornella è stata fondata nel 1946 da Piera Barni Albani a Milano, Italia. Sua figlia, Maria Vittoria Albani, entra a far parte dell’azienda come designer negli anni ’50. La maggior parte dei pezzi contrassegnati Ornella, realizzati nei primi anni ’70, sono realizzati con perle di vetro italiane e alcuni presentano fermagli decorati con strass. Diversi modelli sono stati contrassegnati con adesivi che probabilmente non saranno più presenti sul pezzo. 

Pennino

pennino-589d3d683df78c4758d589dc-4259802 

Questa azienda è stata fondata nel 1926 come Pennino Bros. a New York City. I segni di Pennino, a volte piccoli e leggermente stampati, possono essere facilmente trascurati.Gli esempi contrassegnati Pennino Sterling sono stati realizzati negli anni ’40 e possono avere un lavaggio dorato sull’argento. I gioielli Pennino sono finemente lavorati ei collezionisti cercano avidamente i pezzi squisiti e realistici dell’azienda.

Pell

pell-589d3d653df78c4758d58955-7928880

Questa azienda di New York è stata fondata dai fratelli Gaita nel 1941. Il marchio con il simbolo del copyright come mostrato è stato utilizzato dopo il 1955. Il marchio precedente era “PELL” in stampatello.Pell ha realizzato gioielli e diademi in collaborazione con molte entità tra cui Disney, Miss America Organization e Coro. I gioielli dell’azienda sono stati anche commercializzati su QVC. Alfred Gaita Jr. attualmente ha continuato a gestire l’attività fino alla fine degli anni 2000.

Reggenza

regency-589d3d623df78c4758d58930-5981907 

Questo è il marchio di Regina Novelty Co., che è stata fondata a New York City nel 1950. L’azienda ha anche utilizzato il marchio Regency Jewels sui loro successivi stili di gioielli con strass e alcune collane di perline.I gioielli Regency sono stati realizzati utilizzando strass di alta qualità, pietre di vetro artistico e perle di vetro. Alcuni dei loro pezzi più preziosi presentano cabochon di saphiret.

Schoffel & Co., Austria

schofelaustria-589d3d5e3df78c4758d58911-1841835

I gioielli con questo marchio della corona sono stati realizzati da Schoffel & Co. d’Austria. Il francobollo è talvolta accompagnato dalla parola “Austria” o “Made in Austria” ma è stato utilizzato anche da solo.Questa azienda è nota per la realizzazione di gioielli utilizzando strass di cristallo austriaci di qualità in design che vanno da delicati e femminili a appariscenti e complessi. Si ritiene che l’attività sia iniziata già negli anni ’30 e sia stata attiva nella produzione di gioielli negli anni ’60.

Sent Murano

sent-murano-589d3d5b3df78c4758d588ed-6056468

Questo marchio in metallo si trova su gioielli contemporanei in vetro veneziano realizzati a mano a Murano, in Italia, dallo studio delle sorelle Susanna e Marina Sent.Secondo il sito web Sent , le sorelle Sent sono discendenti di vetrai veneziani. Susanna ha studiato architettura e Marina si è concentrata sulla chimica durante i loro studi, ma è tornata insieme per formare un’azienda di gioielli. Il loro approccio consiste nel progettare pezzi unici utilizzando perle di vetro veneziano e altri componenti come legno e carta per creare espressioni artistiche indossabili.

Ammonitore

warner-mark-589d3d575f9b58819cd0759c-5643879 

L’azienda di gioielli Warner è stata fondata da Joseph Warner all’inizio degli anni ’50. La sua attività utilizzava pietre e materiali di alta qualità. I loro design sono ben noti per le impostazioni di metallo japanned (annerito).

Whiting e Davis

wdmark-589d3d555f9b58819cd07597-7989153

Questo logo Whiting & Davis presenta una dicitura simile al logo utilizzato sulle borse in rete metallica dell’azienda senza la dicitura “borse a rete”. Il segno mostrato qui proviene da un paio di orecchini degli anni ’50. Continua fino al 25 di 25 sotto.

Wm de Lillo

delillo-589d3d525f9b58819cd07592-3686075 

Questo è il segno di William de Lillo e Robert Clark (ex capo designer di Miriam Haskell all’inizio degli anni ’60) utilizzato per la prima volta nel 1967. Alcuni pezzi sono contrassegnati solo da de Lillo.
La collaborazione di William de Lillo con Robert Clark è iniziata dopo che de Lillo aveva lavorato per la rivista Tiffany & Co. e Harry Winston nello spazio di alta gioielleria, secondo AdornmentI bigiotteria che producevano incorporavano componenti eleganti, tra cui strass Swarovski e perline di cristallo di qualità. I pezzi con il marchio Wm de Lillo o deLillo sono oggi desiderabili dai collezionisti. Il team ha cessato la produzione delle proprie linee di gioielli durante la metà degli anni ’70 e si è trasferito in Francia per poi lavorare come freelance per case di design come Schiaparelli e Nina Ricci. Questo marchio non è correlato ai gioielli importati più recenti con un marchio WM.

Articoli Recenti